Vai al contenuto

A scegliere sei tu

Buon venerdì a tutti

Oggi parliamo di scelte consapevoli, di quelle scelte che possono fare la differenza.

nei mesi scorsi ho partecipato ad una diretta zoom sulla sostenibilità organizzata da fashion Revolution Italia, si è parlato di tante cose e tra i vari interventi di Marina Spadafora (stilista e  coordinatrice nazionale di Fashion Rev Italia) ho apprezzato il suo invito ad acquistare possibilmente prodotti vicini a noi, preferendo piccoli brand, anche giovani, prediligendo le cose fatte a mano e in modo sostenibile… dai ritmi lenti, niente fast ma più slow.

Quando compri un prodotto stai comprando centinaia di ore di fallimenti ed esperimenti. Stai comprando giorni, settimane e mesi di frustrazione e momenti di pura gioia. Non stai comprando solo una cosa, stai comprando un pezzo di cuore, una parte dell’anima, un momento della vita di qualcun’altro.

Con il lock down molte cose sono cambiate e forse anche un po’ le nostre coscienze. Stiamo incominciando ad entrare in un’ottica diversa anche riguardo agli acquisti. Scegliere un prodotto piuttosto che un altro è determinante per aiutare un’economia in crisi.

Con questo spirito nascono gruppi sui social che aiutano in maniera significativa le produzioni locali, tra questi IO COMPRO CALABRESE, nato da un’idea di Maria Rumi con l’aiuto di Silvia Spanò e Bruno De Stefano che in un solo mese ha superato le 19.000 iscrizioni. Riporto una frase di Maria che spiega bene il suo intento: “penso che chiunque abbia un’azienda o un prodotto da promuovere debba essere libero di farlo, gratuitamente, così possiamo contribuire a rafforzare il nostro senso di comunità.” Le cose che ho apprezzato di questo progetto, nato forse senza grandi aspettative, ma che convince sempre di più, sono il cuore, l’onestà e l’impegno senza chiedere nulla in cambio, se non avere la soddisfazione di dare qualcosa ad un territorio che ha davvero bisogno di rinascere e che da calabrese conosco bene!

Quindi, se vogliamo davvero aiutare noi stessi e le nostre comunità dobbiamo imparare a fare scelte diverse, senza seguire quello che multinazionali o colossi di vario settore vogliono imporre.

Abbiamo un grande potere…

A scegliere siamo noi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: